Museum Security Network

Carabinieri: restituiti alla Cattedrale di Chiusi due dipinti di Fungai

Carabinieri: restituiti alla Cattedrale di Chiusi due dipinti di Fungai – – Libero-News.it.

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – Tornano nella cattedrale di Chiusi i due dipinti a tempera su tavola rubati nel 1994 e recuperati dai carabinieri per la tutela del patrimonio culturale. ”Sara’ una grande emozione vedere ricomporsi la Nativita’ – rivela all’ADNKRONOS Mons Rodolfo Cetoloni, vescovo di Montepulciano, Chiusi e Pienza – Stiamo lavorando per la maggiore sicurezza delle nostre chiese ma il grande numero degli istituti di culto mette in difficolta’ questo lavoro di ricognizione degli oggetti d’arte presenti in quei luoghi. Abbiamo iniziato con la Cei un inventario delle opere d’arte in modo che i carabinieri per la tutela abbiano il piu’ possibile l’idea di quello che esiste. La sicurezza e’ per noi un grande problema che ci induce a tenere alcuni luoghi di culto chiusi non avendo personale di controllo”.

I due dipinti raffiguranti ”San Sebastiano e santa Caterina”, facenti parte di una serie di sei predelle poste ad ornamento di una pala d’altare, raffigurante la ‘Nativita’ dei Santi’ di Bernardino Fungai (1460-1516) furono asportati da ignoti, segnalati nel febbraio 2008 tra gli oggetti in vendita all’asta Sotheby’s Londra per i quali il nucleo Tpc di Firenze aveva iniziato le prime indagini.

I dipinti tornano in Italia insieme ad altri due pezzi: una testa maschile in marmo, di fattura romana, datata II secolo d.C., rubata a Roma nel 2008 in una abitazione privata, ed una testa di fauno in marmo, datata I-II secolo d.C., raffigurante Pan, proveniente dalla fontana del giardino del teatro nel parco di Villa Doria Pamphili a Roma, rubata negli anni Settanta. L’insieme degli oggetti rimpatriati, tutti di eccezionale rilevanza storico-artistica, hanno un valore patrimoniale complessivo di circa cinquecentomila euro.

Leave a Reply

%d bloggers like this: